Oncologia

INTRODUZIONE

shutterstock_703970935

Oggi il cancro è potenzialmente la più curabile e prevenibile delle patologie croniche. Con migliori strategie di prevenzione contro la malattia, si potranno sempre di più diminuire i nuovi casi e le morti e si migliorerà la qualità di vita dei cittadini.

Gli oncologi chiedono da tempo alle Istituzioni un programma ed una regia unica nazionale contro il cancro, che garantiscano una strategia unitaria per combattere la malattia dalla prevenzione, alle terapie, alla riabilitazione, all’accompagnamento di fine vita, all’umanizzazione dell’assistenza, alla ricerca, in grado così di incidere a 360 gradi sull’impatto di questa patologia nel nostro Paese.

Nel nostro Paese sono registrati 365.800 nuovi casi di tumore ogni anno, circa 1.000 ogni giorno. Gli obiettivi enunciati dagli Oncologi Italiani vanno in quattro direzioni: diminuzione dell’incidenza e della mortalità per cancro, miglioramento della qualità di vita dei pazienti e istituzione delle reti oncologiche regionali che oggi sono completamente attive solo poche Regioni.

Il cancro rappresenta anche la patologia cronica su cui le campagne di prevenzione mostrano i maggiori benefici e dove maggiori risorse potrebbero essere ben utilizzate per migliorare l’accesso di tutti alle terapie innovative. Oggi infatti ad armi efficaci come la chemioterapia, la radioterapia e la chirurgia si sono aggiunte le terapie a bersaglio molecolare e l’immunoterapia, permettendo di migliorare la sopravvivenza e garantendo una buona qualità di vita.

Per queste priorità, Science Promotion ha deciso nel 2018 di aprire questa nuova sezione che si rivolge all’Oncologia come ambito scientifico particolarmente adatto a generare strumenti di medicina traslazionale in grado di tradurre nuove strategie diagnostiche e di intervento, in ambito di prevenzione e cura dei tumori.

ULTIMI DOCUMENTI PUBBLICATI

  • Neoplasia della mammella: impatto degli stili e della qualità di vita sull’outcome della malattia in fase precoce e nel setting della malattia avanzata

    Leggi di più